AVVISO AI GENITORI – PLESSI PRIMARIA E SECONDARIA I GRADO TORANO CASTELLO CENTRO

Avvisi Uncategorized

Si avvisano i genitori delle alunne e degli alunni della scuola primaria e secondaria di I grado di Torano Castello Centro che a seguito delle comunicazioni intercorse tra l’istituzione scolastica e il Comune di Torano Castello, dopo l’incontro del 13 aprile, considerando anche i casi di irregolarità nella frequenza che si sono verificati dal 9 aprile 2021, il Sindaco ha motivato, con comunicato sulla pagina Facebook comunale (https://www.facebook.com/694960583941192/posts/3612251982212023/) che in base agli attuali dati del contagio da SARS-Cov-2 non è giustificato assumere provvedimenti di chiusura dei plessi scolastici e di interruzione dell’attività didattica (ndr. in presenza).

Sentito il personale della Task Force Covid-19 dell’USR per la Calabria, competente in materia di consulenza legale, questa istituzione scolastica precisa che a seguito della decisione motivata del Sindaco di Torano Castello e degli odierni dati di frequenza, si rende necessario rientrare a scuola e non è possibile autorizzare attività didattica a distanza, se non che per i casi espressamente rinviati dalla normativa vigente alla valutazione dei dirigenti scolastici, che di seguito si richiamano:

  1. situazione di fragilità dell’alunna/o al Covid-19, certificata dal Pediatra di libera scelta, anche per un periodo limitato ( ad esempio: fase post operatoria);
  2. situazione di fragilità al Covid-19 di una persona convivente, purché la situazione di fragilità sia certificata dal Medico di Medicina Generale e la situazione di convivenza risulti comprovata da indirizzo e numero civico della residenza o del domicilio abituale riportati su un documento identificativo in corso di validità del/dei genitori conviventi o affidatari del minore e del congiunto fragile;
  3. disposizione di quarantena o di isolamento riconducibili a Covid-19, adottati per singoli alunne/i o per un intero contesto classe o plesso, dalla competente autorità sanitaria.

Si ricorda in chiusura che le assenze da scuola dovranno essere giustificate con le usuali modalità vigenti nell’attuale fase emergenziale, già portate a conoscenza dei genitori con direttiva e modulistica. In particolare si ricorda:

  1. che il preavviso dell’assenza è possibile solo per documentate esigenze familiari entro e non oltre le ore 24:00 del giorno antecedente il primo giorno di assenza, mediante il modello di autocertificazione fornito dalla scuola;
  2. fino ai 3 gg. di assenza per l’infanzia e fino ai 5 gg. di assenza nella primaria e secondaria di I grado la giustificazione può essere resa mediante autodichiarazione dei genitori, utilizzando il modello il modello di autocertificazione fornito dalla scuola;
  3. oltre i 3 gg. di assenza per l’infanzia e oltre i 5 gg. di assenza nella primaria e secondaria di I grado la giustificazione deve essere resa tramite certificato del Pediatra di Libera scelta o disposizione di termine della quarantena/isolamento, da inoltrare come al precedente punto 2.;
  4. non è comunque possibile: a)“spezzare” periodi di assenze continuative superiori ai 3/5 gg. giustificando con semplice modello di autodichiarazione; b) inoltrare la giustificazione dopo le 18:00 del giorno antecedente quello di rientro a scuola; c) ammettere in classe l’alunna/o che rientra senza certificato medico ove dovuto, in questo caso l’alunno/a sarà accolto in un ambiente riservato del plesso ed i genitori o il terzo maggiorenne da loro delegato saranno contattati dalla scuola per provvedere al ritiro del/la minore, qualora non siano in grado di presentare il certificato medico che autorizzi il rientro a scuola; d) ammettere in classe l’alunna/o che non provvede per il secondo giorno di seguito a regolarizzare la giustificazione dell’assenza fino a 3/5 gg., in questi casi si procederà contattando i genitori o il delegato come al precedente punto c; e) inoltrare la giustificazione sulla casella pec della scuola; f) escludere i giorni festivi e le domeniche che intercorrono tra il primo giorno di assenza e il giorno del rientro a scuola dal computo dei giorni da giustificare (ad esempio, nel caso di assenza da martedì e rientro di lunedì, occorre il certificato medico, perché si computa anche la domenica) .