Covid-19 – Misure urgenti – Avviso rivolto ai genitori ed al personale scolastico relativo alle modalità di preavviso/giustificazione delle assenze.

Avvisi

In relazione al precedente avviso pubblicato in data odierna, recante in evidenza le misure introdotte dal DPCM 25/02/2020, si portano all’attenzione dei genitori e del personale scolastico le corrette modalità di segnalazione, ove possibile, e di giustificazione al rientro, in ogni caso, delle assenze delle studentesse e degli studenti di ogni ordine e grado.

Si riporta al riguardo quanto previsto dell’art. 9 del Regolamento di Istituto relativo al triennio 2019/2022 e si specificano di seguito, ai sensi del D.P.R. 275/1999, le direttive da seguire, a maggior ragione in modo puntuale e senza alcuna possibilità di deroga, sino al 15 marzo 2020, al fine di consentire al personale scolastico di gestire in modo efficace e sereno gli ordinari compiti di vigilanza sulle assenze, cooperando con i genitori per la tutela della salute e della sicurezza dei propri figli a scuola.

Regolamento di Istituto – Art. 9  Certificato di avvenuta guarigione

1. Per le assenze per malattia di durata superiore ai 5 giorni consecutivi (compresi i festivi) è necessario il certificato medico, secondo quanto previsto dall’art. 42 del DPR 22/12/1967 n. 1518. Pertanto se lo studente rientra a scuola il 6° giorno il certificato non è necessario, mentre diventa necessario dal 7° giorno in poi.

2. Se l’assenza è programmata e comunicata preventivamente alla scuola, al rientro a scuola non verrà richiesto il certificato medico, anche se l’assenza è superiore ai 5 giorni. (ndr, per i soli casi previsti dall’Allegato Modello C di cui è obbligatorio l’uso nei casi di assenza programmata per motivi personali o familiari non ricondicibili a malattia)

3. Nel caso in cui l’assenza superiore a 5 giorni non sia stata preventivamente comunicata alla scuola, al rientro è necessario produrre un certificato medico che attesti che lo studente non ha malattie contagiose e diffusive in atto. La scuola può comunque accettare, in sostituzione del certificato medico, una auto-dichiarazione dei genitori che attestano che l’assenza non è stata dovuta a motivi sanitari, previa comunicazione e assenso da parte del Dirigente.

Direttiva per i signori genitori:

  1. è richiesta la comunicazione in via preventiva alla scuola dei periodi di assenza non dovuti a malattia, ma ad esigenze personali o familiari, mediante compilazione e trasmissione dell’allegato Modello C, anche al fine di concordare con la dirigenza eventuale intervento di istruzione familiare, ovvero e ove previsto, ospedaliera o domiciliare.
  2. è obbligatorio giustificare le assenze da uno a cinque giorni dei propri figli da scuola, allo scopo e solo in caso di assenze non preavvisate mediante inoltro dell’allegato Modello C, può essere utilizzato l’allegato Modello D;
  3. è obbligatorio giustificare le assenze dei propri figli da scuola dovute a malattia e superiori ai 5 giorni, con presentazione di certificato medico, pena la non ammissione a scuola.
  4. è obbligatorio, giustificare le assenze dei propri figli da scuola per più di 5 giorni – qualora le stesse non siano state preventivamente comunicate alla dirigenza mediante inoltro del Modello C – con presentazione al rientro di certificato medico di riammissione a scuola rilasciato dal pediatra di libera scelta (PDL) che attesti che la studentessa/studente non ha malattie contagiose e diffusive in atto. In via del tutto eccezionale e solo in caso di impossibilità documentata e verificata direttamente dalla dirigenza con il pediatra di libera scelta (PDL), si accetta in assenza di malattia l’autodichiarazione resa dai genitori mediante l’allegato Modello D.
  5. è obbligatorio, almeno sino al 15 marzo 2020, scaricare e compilare autonomamente e consegnare alla scuola i Modelli C e D trasmessi in allegato. Solo in casi eccezionali e comunque previo appuntamento e autorizzazione della dirigenza, l’operazione di stampa e la consulenza nella compilazione potranno essere effettuate dal personale della segreteria scolastica.

Direttive per il personale docente e ATA:

  • Per assenze da 1 a 5 giorni i docenti in servizio nella prima ora di lezione che non abbiano ricevuto dalla dirigenza la comunicazione preventiva di assenza dell’alunno/a, dovranno sempre richiedere la giustificazione dei genitori. Sino al 15 marzo 2020 la giustificazione per assenze da 1 a 5 giorni dovrà essere resa mediante consegna dell’allegato Modello D, scaricato e compilato a cura dei genitori.
  • In caso di mancata giustificazione di assenze da 1 a 5 giorni, non preavvisate dalla dirigenza, il docente coordinatore di classe ricorderà al genitore l’obbligo di giustificazione tempestiva mediante presentazione dell’allegato Modello D e, qualora nonostante il sollecito la giustificazione non pervenga entro i due giorni successivi, ne darà comunicazione alla dirigenza mediante l’Allegato Modello A.
  • In caso di assenza per più di 5 giorni non preavvisata dalla dirigenza, il docente in servizio nella prima ora di lezione è tenuto ad ammettere in classe i soli alunni che sono in possesso di certificazione medica di rientro a scuola rilasciata dal pediatra di libera scelta (PDL), gli alunni non muniti di certificazione medica o di giustificazione sostitutiva, da rendere obbligatoriamente solo mediante l’allegato Modello D, saranno temporaneamente affidati dal docente della prima ora al collaboratore scolastico in servizio, che vigilerà sull’allievo/a in attesa che i genitori, tempestivamente avvisati dal docente anche tramite il personale ausiliario o la segreteria, o le persone maggiorenni da loro già delegate all’accompagnamento a scuola, non arrivino a regolarizzare la giustificazione dell’assenza con consegna del certificato medico, ovvero, dell’Allegato Modello D. Dell’accaduto il docente darà notifica immediata alla scuola, mediante comunicazione telefonica al personale di segreteria o alla dirigente o mediante inoltro dell’allegato Modello B .

Sino al 15 marzo 2020, la dirigenza convocherà in via riservata i genitori delle/degli alunne/i che non hanno preavvisato l’assenza superiore ai 5 giorni e che non hanno giustificato la stessa con certificato medico, al fine di verificare le motivazioni ostative al rilascio di certificazione ed autorizzare in via definitiva l’accoglimento della giustificazione resa mediante l’auto-dichiarazione di cui all’allegato Modello D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *